venerdì 11 dicembre 2015

Blogmas: shopping con la Toddler e Mr. Renna

Ieri mattina non era prevista nessuna attività toddleriana e, visto che non avevo ancora trovato qualcosa da mettermi a Natale, ho deciso di andare a fare un po' di shopping con Panda (altro appellativo di Catherine) appresso. Solitamente uso sempre il passeggino ma, essendo di quelli ultra leggeri, si ribalta non appena ci appoggio qualcosa se Catherine non e' a bordo; ho quindi azzardato il carrello. Sono partita con aspettative quasi nulle dato che la Toddler non sembra predilire particolarmente lo shopping; bene ieri deve esserci stata qualche strana congiunzione astrale perché Catherine e' stata bravissima e ci siamo divertite un sacco!


Catherine si e' rifiutata di uscire se non accompagnata da uno dei suoi pupazzi, questa volta il prescelto e' stato a Mister Renna che, ovviamente, e' stato scordato al fondo del carrello appena arrivati al centro commerciale e per tutto il resto della mattinata ;)


Per iniziare con il piede giusto mi sono concessa un croissant, forzatamente condiviso con la nana ed un latte bollente; dopodiché siamo state alla Manor che regala sempre delle super chicche. La Toddler adora andarci per via del reparto giochi, lì la lascio libera e lei sembra in estasi: batte nel mani, tocca tutto e bacia pupazzi e bambole. Sono sorpresa che, essendo in Svizzera, non ci abbiano ancora sgridate ma forse siamo solo state fortunate ;) E' stata dura convincerla a tornare nel carrello ma, per fortuna, si e' subito intrattenuta tentando di infilarsi la berretta (da maschio) appena  acquistata: quelle da femmina erano troppo rosa persino per me, insomma anche al rosa c'è un limite ;)


Da H&M  ho notato con piacere che erano appena iniziati i saldi! E' davvero strano, ma qui in Svizzera iniziano subito prima di Natale; buon per me!! Normalmente non faccio quasi mai shopping qui perché i prezzi sono molto più alti che in Europa ma, con gli sconti, la cosa e' più fattibile. Anche qui Catherine e' stata un'angelo, mi aspettavo che si mettesse ad urlare da un momento all'altro e invece ballava con il ditino in aria musica house e parlottava non stop ad alta voce: ridevano tutti e anche io mi sono fatta grasse risate.
Sono stata molto tentata di comprare un completo in paillettes "molto sobrio" per il pranzo natalizio ma, fortunatamente, ho azionato il cervello ed ho capito immediatamente che non avrei MAI avuto un'altra occasione per indossarlo (ah la vita sociale delle mamme!). Ho ripiegato su di una gonna dorata super scontata e, visto il prezzaccio, ho anche acquistato un golfone che mi piace da matti ed un copri spalle scintillante per completare l'outfit natalizio di Catherine.


Mi chiedo se, in passato, non fosse il passeggino il problema; effettivamente dal carrello gode di una  migliore visuale e le possibilità prensili sono infinite. Se così fosse prevedo una lunga e prospera vita di shopping ma, in realtà, sono quasi certa si che ieri si sia trattato di un caso isolato. Ad ogni modo abbiamo passato una bellissima mattinata insieme; ogni tanto ci vuole proprio (mamme, leggete tra le righe).

Post shopping coma :)

Share:

4 commenti

I <3 your comments

© Sara and Catherine's tales | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig