giovedì 23 febbraio 2017

Home tour: la mia cucina (special guest: la Toddler)


La nostra cucina, come molte qui a Londra, si trova al piano seminterrato e, di conseguenza, non è una stanza molto luminosa; ho quindi approfittato di un pomeriggio di sole per scattare queste foto e mostrarvela un po'.
Tra le molte cucine cambiate questa è certamente quella che più mi rispecchia e la adoro.


Sono felicissima che la cucina abbia la finestra dietro il lavandino ed una mensola enorme da poter riempire di cosine carine. Dietro il rubinetto ho sistemato una vassoio in rattan di Riviera Maison, utilissimo per contenere una latta piena di tavolette per la lavastoviglie ed una candela. Ai lati ho disposto un vaso di Maison du Monde con un ramo secco, una lampada ed una piccola brocca con dei rametti di eucalipto anch'essi essiccati.


Al lato destro del rubinetto tengo i taglieri di Susie Watson che adoro (diciamo pure che li ho comperati più per decorazione che altro), una candela per la cucina di Laura Ashley, una spazzola per pulire i piatti ed una caraffa di Neptune, un negozio inglese fantastico, in cui sistemo sempre dei bei fiori freschi. Ho dato un tocco di colore al muro con questa "fabric board" in tessuto di Cabbage and Roses fatta a mano dalla bravissima Melanie (la trovate su IG come @melaniesvintage).


Sul tavolo adagio sempre una tovaglia cerata perché Catherine combina ancora di quei marasma e non ho nessuna voglia cambiare continuamente quelle in stoffa. Sulla mensola del termosifone ho sistemato un vaso con dei fiori, due candeline rosa identiche e una lampada sempre fatta da Melanie. Al muro abbiamo appeso un grande specchio bianco per aumentare la luminosità dell'ambiente.


L'angolo cottura è a gas ed abbiamo ben tre forni! Questa che vedete è quella che gli inglesi chiamano "range cooker", è davvero molto british e da la possibilità di cucinare più pietanze allo stesso momento.  Inutile dirvi che mi piace da matti: sono proprio una fan dello stile inglese.


In una cassetta in legno ho sistemato sale e pepe e due bottigliette per l'olio e l'aceto scovate nei saldi da Cath Kidston.


Il frigo è moderno e molto american style, mi piace perché è capiente ed ho la possibilità di avere il ghiaccio sempre pronto.


Ho sistemato su un vassoio bianco la macchinetta per fare i toast (oh mamma si chiama così in italiano?) che ho comprato da Asda insieme al bollitore per l'acqua. Ma quante chicche deliziose si trovano qui in England?!



Sembra ironico detto da una che odia cucinare ma passo molto tempo in cucina, per questo ho pensato di integrare un area gioco per Catherine, di modo che possa intrattenersi mentre faccio le faccende. Ho quindi sistemato qui la sua cucina ed il tavolo con sedia dell'Ikea. Inutile dirvi che la Toddler non ama giocare con i suoi giochi ma preferisce di gran lunga preparare il "lunch" come dice lei utilizzando utensili presi dalle varie ante e creando sempre un terribile disordine.


Infine, dietro al tavolo vi è  una credenza che uso per i bicchieri, i piatti e le tovaglie. Sul ripiano ho sistemato i cereali per la colazione, una giara per i biscotti di Pelu' di Riviera Maison e una per le caramelle di Charles che è candy addicted!

Spero queste foto vi siano piaciute e possano servirvi da ispirazione per la vostra cucina, come avete notato la Toddler ha voluto partecipare allo shooting con estrema nonchalance hahaha!

Share:

3 commenti

  1. E' bellissima come bellissima è la tua bimba!

    RispondiElimina
  2. la finestra davantial lavello ..... ilvassoio dei cereali e ... la cucina inglese .... io voglio la tua cucina inglese...
    fantastica cucina hai ragione ....
    complimenti

    RispondiElimina
  3. un consiglio: dalle foto si vede che il piano di lavoro in legno ha bisogno di olio. È importante per non fargli assorbire altri liquidi e/o farlo deformare. Lo trovi in tutti i negozi di bricolage, anche bio e adatto al contatto coi cibi. Trovi di sicuro in rete dei video che mostrano come fare, tra applicazione olio e come e quando scartavetrare. :-)
    Laura

    RispondiElimina

I <3 your comments

© Sara and Catherine's tales | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig