Blogmas: shopping in Germania

Ieri siamo stati a Konstanz a fare un po’ di shopping: ci andiamo circa una volta al mese in quanto i prezzi sono praticamente dimezzati rispetto alla Svizzera, inoltre Konstanz e’ una cittadina molto carina.

Finalmente abbiamo ultimato gli acquisti natalizi (manca solo quello di Charles)! Ora devo dedicarmi all’ingrato compito dell’impacchetamento. Prima di diventare mamma adoravo fare i pacchetti: davo attenzioni quasi “ingegneristiche” ad ogni regalo e forse spendevo più in nastri e decorazioni che nei regali veri e propri ;). Bene, ora semplicemente non ho più tempo! Fortunatamente avrò una toddler/assistente d’eccezione quindi si prospettano risultati molto “artistici”.

Quando siamo a Konstanz ci coccoliamo sempre con un brunch nel nostro bar preferito, purtroppo servono la colazione solo fino alle 11.30 ed abbiamo dovuto fare delle gran corse per arrivare in tempo. Io e la fretta non andiamo molto d’accordo: dopotutto sono italiana ed amo fare le cose L-E-N-T-A-M-E-N-T-E, Charles la chiama inefficienza io, invece, lo chiamo fare le cose a regola d’arte haha! Ad ogni modo ce l’abbiamo fatta e Catherine (dopo aver risposto ad un paio di chiamate di lavoro) ha gradito il suo toddler/brunch composto da: formaggi con miele, prosciutto arrosto, uovo alla coq, patate e pane burro e marmellata (w l’appetito!!).

Dopo pranzo abbiamo fatto un giretto veloce da H&M dove ho acquistato un golf in saldo ed una specie di pupazzo simil gatto/ballerina per Catherine. Erano mesi che la puntava: ogni volta che andavamo da HM correva a prenderlo e faceva scene melodrammatiche quando lo doveva posare; non vi dico quanto e’ stata felice! Lo baciava di continuo e lo mostrava pieno di orgoglio a tutti (e intendo proprio tutti) i passanti, sti toddler sono troppo teneri (alle volte).

Il resto del pomeriggio l’abbiamo passato a fare la spesa (buuu!!) vera e propria, Catherine e’ stata bravina (a parte qualche tipica sceneggiata) e si e’ addormentata appena messa in macchina.
Una volta a casa ho dovuto mettere a posto una spesa infinita e sbrigare altre mille faccende: alla sera ero uno straccio soprattutto perché la sera precedente ho voluto fare la gggiovane ed uscire a far bisboccia con altre mamme. Non ho assolutamente più il fisico per certe cose, sono vecchia inside 🙂

You may also like