Memories from Knokke

Durante il nostro soggiorno olandese siamo anche riusciti a incastrare due giorni a Knokke, sulla costa belga…dopo il caldo Mediterraneo siamo passati alle sciarpe in lana ma il posto e’ talmente bello che e’ stato facile adeguarsi.

Eravamo ospiti a casa del cugino di Charles e la vista sul mare era impagabile: avrei passato ore a guardare quel mare così nero e arrabbiato, credo il mare del Nord sia di una poesia unica e mi fa impazzire.
Knokke poi e’ una città stupenda: le spiagge sono sconfinate, ci sono degli ottimi ristoranti (vanno assolutamente assaggiate le crocchette ai gamberi!) e i negozi sono da urlo, mi piace davvero tanto e spero di poterci tornare in futuro.

Catherine ha potuto finalmente conoscere il suo cuginetto Jim e insieme facevano troppa tenerezza: tutti sorrisi e abbracci. Purtroppo il vento gelido le ha causato un brutto raffreddore che mi ha subito passato ovviamente!

In Belgio, così come in Olanda le case sono stupende, arredate con tantissima cura ed in stile classico/shabby che mi piace tantissimo…se vi capita di andarci non perdetevi il negozio di Riviera Maison che ha delle cose superlative anche se i prezzi sono abbastanza elevati! Io ho preso alcune cosine abbordabili ma avrei voluto acquistare molto di più 😉

Catherine ha manifestato un’amore profondo per le carte da gioco e si e’ improvvisata krupier più’ di una volta facendoci scassare dalle risate…
Che dire, Knokke mi e’ entrata nel cuore ed e’ stato un week end bellissimo (freddo a parte), peccato che il cielo fosse quasi sempre grigio e quindi le foto hanno una luce pessima ma spero vi piacciano lo stesso.

You may also like

6 commenti

Comments are closed.