New Year’s Eve 2014


Ciao ragazze!!

Purtroppo in questo cantone della Svizzera non si festeggia l’epifania e quindi, per noi, le feste sono terminate. Si torna alla vita normale e la casa e un po’ vuota senza Charly ma bisogna riabituarsi e quindi, bando alle malinconie!!!

Oggi vorrei raccontarvi il nostro primo capodanno a 3 umani più 1 canina. Abbiamo deciso di restare a casa da soli per svariati motivi: e’ difficile organizzare qualcosa nella fascia serale in quanto Catherine dorme solo ed esclusivamente nel lettino o nel passeggino in perenne movimento (anche una minina pausa puo’ scatenare piagnistei, della serie “chi si ferma e’ perduto”), volevo festeggiare con persone davvero importanti e non sono, comunque, una gran fan del Capodanno. Abbiamo cosi’ optato per una cosa facile, buona e lenta che ci permettesse di assaporare quel clima romantico che ormai ci stiamo dimenticando: la bourguignonne!!

Anche se eravamo solo io e mio marito ho cercato di rendere l’atmosfera accogliente e raffinata: ho vestito la tavola a festa usando una ghirlanda di pino intrecciata con lucine Ikea, candele e tea light vari sparsi qua e la’.
Catherine ha preso parte ai festeggiamenti fino alle 18.30 per poi lasciare noi “grandi” a goderci la nostra lunga cenetta.

Abbiamo trascorso una piacevole serata passata a tirare le somme sull’anno che si andava a concludere e progettare il nostro futuro. E’ stato bello avere tempo per noi; per confrontarci sul quanto le nostre vite siano cambiate dal 17 luglio scorso e per realizzare la fortuna, enorme, che abbiamo avuto nell’accogliere Catherine a far parte della nostra famiglia.
Devo confessarvi che non abbiamo resistito fino a mezzanotte! Catherine si sveglia ancora verso le 5.30 per la prima colazione e quindi, per quell’ora, devo aver già tirato il latte. Non ho voluto strafare ed essere distrutta il giorno dopo, così alle 22.30 tutti a nanna!! Ero talmente stanca che non ho nemmeno sentito i botti e qui ne fanno davvero tanti 😉

La mattina del primo gennaio ho provato, per la prima volta in vita mia, un pizzico di nostalgia nel sostituire il vecchio calendario: il 2014 e’ stato un anno molto intenso che sembra impossibile riuscire ad eguagliare in termine di emozioni…
Quello che mi auguro e vi auguro, per questo 2015, e’ la serenita’ necessaria per poter godere appieno ogni istante con i vostri cari.
Buon 2015!!!

You may also like