Week end natalizi: di mercatini e baby tragedie

Ieri, per fare il pieno di calorie (e’ sempre necessario dopo una notte con la toddler haha) abbiamo optato per una colazione fuori, seguita da un po’ di shopping natalizio. Catherine si e’ comportata benissimo: lasciatela “wild and free” in un reparto giochi e vi conquisterà il mondo! Ovviamente tutto ciò e’ stato possibile perché c’era Charles a sorvegliarla. La toddler ha la capacita’ di rendere lo shopping di qualunque tipo un incubo: (voi capite che questa per me e’ una tragedia!!) grida e si dimena tentando l’evasione da qualunque “veicolo” in cui si trovi imprigionata, pretende di essere libera di far bordello svuotando scaffali da lei prescelti. Nemmeno tozzi di pane o brioche la potranno chetare, non per niente e’ soprannominata anche “hooligan” 🙂

Abbiamo pranzato a casa e, di nuovo, Catherine non ha quasi toccato cibo, per me e’ un pochino frustrante vederla digiunare! Credo abbia tre denti in eruzione e quindi dobbiamo pazientare.
Dopo il suo pisolino (e un po’ di Prison Break per noi e Pelu’) abbiamo deciso di andare a visitare i mercatini natalizi di Einsiedeln, un villaggio fiabesco di cui vi avevo gia’ parlato qui.

Avevo aspettative quasi idilliache per questo pomeriggio: sorseggiare vin brule’, mangiare raclette e mele fritte. Bene, la realta’ non poteva essere più discordante: dopo un momento quasi estatico sulle giostre (qui quasi mi sono commossa), la toddler ha iniziato a urlare in stile antifurto; nemmeno dolcetti vari l’hanno calmata e, tra gli sguardi d’odio dei passanti, ci siamo diretti di corsa alla macchina per tornare a casa. Devo ammettere che ho provato una punta di delusione, a volte essere mamme e’ davvero dura e le giornate no piombano addosso come macigni.

Fortunatamente, una volta a casa, Catherine si e’ calmata e Charles ci ha preparato una super pasta alla bolognese a cui abbiamo abbinato un bel vino forte haha!!  
Abbiamo in programma di visitare altri mercatini e spero vivamente in un esperienza più piacevole!!

You may also like