Diario di gravidanza: il quarto mese

Come vi avevo promesso eccomi con l’appuntamento mensile con le cronache “imperdibili” della mia gravidanza 😉
L’inizio del quarto mese è stato anche lui davvero tosto: la mia amica nausea non ha voluto  abbandonarmi ed è stata una bella fatica. Fortunatamente ho rimesso solo un paio di volte; ho la fobia del vomito ed è la cosa che mi fa più ribrezzo: quando sta male Catherine devo trattenermi per non stare male anche io ed il mio stomaco rimane sottosopra per giorni. Cionostante i conati continui sono stati, pure loro, una vera tortura. L’unico sollievo me lo davano le caramelle o le bibite ghiacciate non gasate.

Ho passato gran parte del quarto mese in Italia e questo mi ha aiutato moltissimo: i miei genitori si sono spupazzati Catherine ed io ho avuto un po’ di tregua. Inoltre, durante i miei “Italian days” come li chiamerebbe la Ferragni, ho potuto suggellare il mio patto d’amore con lo stracchino che è stato un’ospite fisso sulla nostra tavola. Non solo non mi sono stancata del bianco alleato ma, una volta tornata ad Amsterdam, mi sono attivata su vari gruppi Facebook locali, alla ricerca del mio amato stracchino. La mia costanza ha ripagato ed ora ho trovato un negozio in cui mi reco settimanalmente, per qualche dose formaggiosa: ebbene sì, ho dei problemi di dipendenza.

Inizio quarto mese

Ammetto che essere incinta con una Toddler a cui badare è davvero dura; se durante la prima gravidanza poltrivo spudoratamente ora no: Catherine reclama continue attenzione ed io ho odiato, profondamente questa letargia forzata. Ho dovuto lasciar perdere il blog, lasciar la casa in disordine e mi sono auto commiserata per giorni lamentandomi, senza pietà alcuna per il povero marito, haha! Se per molte la gravidanza è uno stato di grazia per me è uno stato di lagna…insomma non fa per me!

Per rendere il quarto mese ancora più “appetitoso”, ho sofferto di un mal di denti mai avuto in vita mia che mi ha costretta ad una devitalizzazione di emergenza in Italia, dopo due settimane di dolori  da togliere il sonno. Mi ero molto preoccupata perché ho dovuto sottopormi ad una lastra localizzata ed ad una lieve anestesia: fortunatamente, sia il dentista che le ostetriche, mi hanno rassicurato a riguardo dicendomi che non era assolutamente un problema. L’infezione che avevo in bocca era, potenzialmente, più pericolosa dell’intervento dentistico in sé. Se vogliamo guardare al “bright side” della faccenda il dolore era cosi’ forte da mascherare la nausea haha!

Fine quarto mese.
Grazie mille a Choopie per la pochette porta salviette super fescion 😉

Ok, diciamocelo pure che sto quarto mese è stato un po’ sfigato, ma mi basterà ripensare alle scorpacciata di stracchino ed alle giornate bellissime in Italia con la mia famiglia per tirarmi su di morale! Bene, per ora è tutto, ci sentiamo fra un po’ con nuove imperdibili avventure 😉
Un abbraccio dalla vostra stracchino Lover.

You may also like

8 commenti

Comments are closed.