“Fall” in love in Amsterdam

“Autumn…the year’s last, loveliest smile.”


La mia stagione preferita ha il colore dell’oro, il sapore di una castagna e porta il tepore del primo maglioncino in lana. 
Se per altri puo’ essere malinconico e triste per me l’autunno è magia allo stato puro: come non rimanere incantati da cieli che si infiammano al tramonto, dal fruscio delle foglie sotto i piedi, dalle giornate terse in cui il sole sembra più basso…più vicino.

Già da metà settembre entro nel tunnel del “fall decor” e mi metto a caccia di ispirazioni su Pinterest:  tra zucche e allestimenti per il Thanksgiving c’è da perdere la testa. 

Per me questa stagione è riscoprire il piacere dei pomeriggi in casa, del buio e delle candele accese, delle torte, dei calzini buffi e delle prime guance rosse.

Amsterdam in autunno mi piace ancora di più e poco importa se ci sia pioggia o se sia sereno: è  comunque stupenda. I suoi innumerevoli bar con le luci basse e pieni di fiori sono irresistibili: fa così “cozy” sedersi a sorseggiare una tazza di latte alla cannella e perdersi ad osservare il movimento della città.


A camminare lungo i canali di Amsterdam si ha l’impressione di essere in una fiaba: i colori delle foglie sono ipnotizzanti e l’aria frizzantina le fa cadere, lentamente, creando dei giochi di luce meravigliosi. Insomma vorrei avere sempre la macchina fotografica pronta a scattare questi scorci meravigliosi: la realtà è che, con Catherine, non è proprio facile ma domenica scorsa ho approfittato della presenza di Charles per fare la fotografa 😉

Eccovi quindi alcuni scatti di una domenica bellissima passata in famiglia, tra un caffè e l’altro; uno di quei giorni in cui le cose più semplici ti fanno sentire dannatamente felice.


You may also like

2 commenti

Comments are closed.