Un weekend da sogno a Disneyland Parigi

Mi hanno sempre detto che Disneyland era un posto magico ma io, ad essere onesta, non ci avevo mai creduto. Quanto mi sbagliavo!

Sono stata invitata alla scoperta di questo magico mondo da Mastercard e l’obiettivo era di dimostrarvi quanto sia facile e veloce usare Mastercard mentre si viaggia. Loro sono stati bravissimi ed hanno organizzato un weekend pieno di momenti che non potremo mai dimenticare oltre ad averci coccolato come star.

Il viaggio in treno é andato bene anche se, come potrete immaginare, il Duo era in fibrillazione e la domanda più gettonata del viaggio é stata: “quanto manca?” AHAHA!

Catherine e Harvey hanno trovato dei regalini ad aspettarli  in camera e non potevano iniziare la vacanza in maniera migliore! Pensavo che Harvey, avendo solo due anni e mezzo, fosse ancora un po’ piccolo per capire e apprezzare appieno l’esperienza ma mi sbagliavo nuovamente: era pazzo di gioia ed emozione!

GIORNO 1:

Siamo arrivati un po’ tardi perché a Parigi c’era uno sciopero generale dei mezzi ed il traffico era impazzito. Fortunatamente siamo arrivati in tempo per “Illumination” lo spettacolo di luci, laser e fuochi d’artificio più meraviglioso che abbia mai visto. Credo questo sia stata per me, l’attrazione TOP. Dopo lo show siamo corsi a dormire per essere pronti ad affrontare un’altra giornata pienissima.

GIORNO 2:

Abbiamo iniziato la giornata con una colazione organizzata apposta per noi a Frontiereland, l’area a tema cowboy del parco. Dopodiché abbiamo incontrato la principessa Tiana e Catherine ha fatto il suo primo giro sulle montagne russe e le ha amate! Questa bimba non ha paura di niente!

Il resto della giornata é trascorso tra una giostra e l’altra e siamo anche riusciti a schiacciare un riposino rigenerante: il duo era davvero esausto! La giornata é poi proseguita con la fantastica parata che, grazie a Mastercard, abbiamo potuto osservare in prima fila lasciando i bimbi senza parole. MAI e dico MAI Harvey era stato tanto tempo seduto e fermo, avrei potuto gridare al MIRACOLO!

La serata é iniziata con un cocktail dove il Duo si e’ fatto riconoscere correndo ovunque senza scarpe, noi li abbiamo lasciati fare e ci siamo goduti “lo show” sorseggiando un calice di champagne (ok, forse due o forse tre! ahah).

Dopo il cocktail ci attendeva lo Studio 1: riservato interamente a noi e addobbato per l’occasione. Cenare li é stato magico: c’erano balli e musica a intrattenerci, una stazione dedicata al make up dove il duo si é divertito da matti e, dulcis in fundus, sono arrivati Cip e Ciop e, a seguire, Minnie e Topolino! Il sogno di Harvey, che per tutto il tempo chiedeva di conoscerli, si é così avverato: per lui e’ stato un mix tra emozione e shock.

Come se questo già  non fosse abbastanza, Mastercard aveva riservato gran parte delle giostre negli Studios solo per noi ed é stata davvero un esperienza pazzesca!

GIORNO 3:

Il nostro risveglio é stato seguito da una colazione magica in compagnia di Pluto, Paperino e Paperina. Non riesco davvero a spiegarvi a parole l’emozione del Duo: non hanno quasi mangiato ed hanno passato tutto il tempo con i loro nuovi amici speciali.

Dopodiché abbiamo passato la giornata agli Studios e concluso il nostro soggiorno con un po’ di shopping e uno show.

Abbiamo salutato Disneyland stanchissimi ma con i cuori  felici e pieni di gratitudine.

DOVE ABBIAMO ALLOGGIATO:

Noi abbiamo soggiornato al Newport Bay, un hotel davvero bellissimo e con tutti i comfort, P.S. e’ enorme!

L’hotel é collegato al parco da una navetta che impiega circa 8 minuti a raggiungere i parchi e passa ogni 10 minuti. Dall’hotel é anche possibile raggiungere i parchi a piedi e ci vogliono circa 15 minuti ma, onestamente, la navetta é comodissima e già camminerete tantissimo all’interno dei parchi. 

LE NOSTRE ATTRAZIONI PREFERITE:

P.S. tenete a mente che siamo andati con i bimbi quindi eravamo un pochino limitati in termini di giostre. Detto ciò abbiamo amato:

  • RATATOUILLE: ci e’ piaciuto tallente tanto che abbiamo fatto 4 giri
  • Peter Pan
  • IT’S A SMALL WORLD
  • CASEY JR TRAIN
  • LA PARATA del pomeriggio
  • ILLUMINATION SHOW avrei potuto guardarlo un milione di volte
  • MOTEURS ACTION SHOW: davvero un must che Harvey ha particolarmente gradito. Credo sia proprio un tipo da show perché non é mai stato così tranquillo.

TRENO LONDRA/PARIGI:

Molte di voi mi hanno scritto in merito all’esperienza del treno che collega Londra a Parigi, alcune erano un po’ preoccupate per via del tunnel sotto la Manica. Vi voglio rassicurare perché é praticamente impossibile accorgersi di essere sotto il mare. Il treno é davvero comodissimo e impiega circa 2 ore e mezza da London St.Pancras a Parigi Gare du Nord. E’ comodissimo specialmente se vi fermate a Parigi in quanto vi troverete già in centro,

Dalla stazione abbiamo preso un taxi che aveva i seggiolini auto ed era organizzato da Mastercard ma potrete prendere la RER e ci sono le navette da e per l’aereoporto,

 

 

CONSIDERAZIONI FINALI:

Alcune di voi mi hanno scritto a riguardo dei tempi di attesa e delle file per accedere alle varie giostre. La mia opinione riguardo a questo é che sì, nei weekend, farete probabilmente qualche coda ma che Disneyland é molto più delle sole giostre. E’un esperienza completa a 360 gradi, é la sua atmosfera, la gioia che si respira nell’aria, le facce estasiate dei bambini, insomma e’ pura magia.

Spero questo post vi sia utile e se avete esperienze su Parigi vorrei tanto le condivideste con me.

p.s. Se volete vedere il video del nostro weekend a Disneyland lo trovate qui.

Follow:

Looking for Something?