La nostra festa della mamma

-Post in collaborazione con Laura Ashley-

Non abbiamo mai festeggiato la festa della mamma come si deve. Ci siamo sposati così tanto che, spesso, abbiamo dimenticato il giorno preciso in cui si festeggiava nella nazione in cui ci trovavamo in quel momento. Finalmente credo sia venuto il tempo di mettere radici, rallentare un po’ i ritmi e, sentirci a casa.

Viviamo in questa casa da ormai più di un anno ma, ancora non mi sembra finita a puntino. Ci sono ancora tanti angolini che mi piacerebbe abbellire e, sopratutto, vorrei trasformare la nostra stanza da letto. Probabilmente non sarò mai soddisfatta al cento per cento dell’arredamento della casa o, quando lo sarò, sarà ora di trasferirci di nuovo! Mi piace troppo arredare, spostare le cose, cambiare aspetto alle stanze: a voi no?

Quest’anno la festa della mamma, sarà due giorni dopo il primo compleanno di Harvey (qui in Inghilterra per lo meno). Sembra quasi incredibile sia già passato anno dalle 22.30 di quel 9 marzo. Sebbene mi mancherà tenere un neonato tra le braccia, sono felice che questo primo anno sia passato: è stato davvero un anno difficile e ora finalmente riusciamo ad avere una routine più normale. Queste sono le cose che celebreremo per la festa della mamma: la nostra famiglia completa, la nostra casetta calda ed accogliete e l’essere a Londra; la città dei miei sogni. Certo non tutto è rosa e fiori o come si vede sui social ma la gratitudine per le piccole cose non può essere dimenticata.

Siccome festeggeremo a casa ho voluto portare un po’ di primavera dentro casa, aggiungendo qualche tocco decorativo e delle tonalità fresche. Laura Ashley non mi delude mai con le sue collezioni ma, quest’anno, con la collezione French Romantic si è davvero superata. Questa linea di classe e senza tempo unisce tonalità di lilla a verdi appena accennati ed a tocchi di ametista; creando una palette romantica e fresca dal sapore un po’ vintage. Vorrei tantissimo creare un wall feauture nella nostra stanza da letto utilizzando la loro tappezzeria ma ho paura di fare un casino e il nostro padrone di casa non ne sarebbe entusiasta. Voi l’avete fatto, è difficile?

Questa collezione sembra aver stampato sopra il mio nome e sono stata felicissima di inserire alcuni pezzi nel nostro salotto (o reception room come la chiamano qui), Il set di tre scatole è perfetto per riempire angoli ancora vuoti nella mia libreria a muro. Oltre ad essere belli sono anche l’ideale per nascondere il disordine e io li sto usando per contenere tutti i miei prop fotografici.

Ho poi aggiunto un soffice cuscino in velvet viola abbinato ad un altro ricamato che mi ricorda tantissimo quelli che aveva la mia cara nonna nella sua casa. Ho poi aggiunto un vaso floreale ed una candela in pendant. Come tocco finale ho acquistato tanti fiori su tonalità che richiamassero quelle dei cuscini e degli accessori e, con pochi tocchi, sono riuscita a dare un look completamente nuovo al mio salotto. Che dite, vi piace?

Voi come passerete la festa della mamma?

Follow:

Looking for Something?