Harvey’s tales: 3 mesi

Il terzo mese di Harvey è stato il più difficile finora anche se non siamo ancora riusciti a capire il perché.

Allattamento:
Questo mese è stato difficilissimo ed ho contemplato, spesso, di passare all’artificiale. Harvey è sempre arrabbiatissimo al seno: si attacca e si stacca in continuazione, urla, tira calci e ci metto un’ora e mezza/due ad allattarlo. Sono seguita da una consulente del latte espertissima, da un osteopata e dalla nostra dottoressa di famiglia ma nessuno riesce a capire quale sia il problema. Il capitano cresce benissimo e non c’è nessun indicatore chiaro di patologia/allergia. Io sono logorata dalla situazione: ogni volta che deve mangiare ho l’ansia perché so già che sarà una lotta e sto patendo davvero molto. Cerco di tenere duro sperando migliori con il tempo ma, se ciò non dovesse avvenire, proverò il latte formulato. Voglio solo tentare tutte le strade prima di interrompere l’allattamento perché so che, per lui, è la scelta migliore. Ho un ricordo non molto felice dei primi mesi di Catherine (grazie al malefico tiralatte) e vorrei evitare un’altra esperienza così frustrante. 
Spero con tutto il cuore che questa sia una fase e che passi in fretta!


Routine:
La nostra routine è leggermente cambiata perché spesso ho tenuto la Toddler a casa da scuola (causa varicella in the air e viaggi di lavoro di Charles) e mi sono dovuta arrangiare.
Al momento la giornata tipo del Captain Cuddles è all’incirca questa:

  • 7.15 sveglia poi sta un po’ a gongolarsi nel lettone mentre io mi trucco osservando i suoi piedini per aria, dopo scendiamo e sta nel dondolino; verso le 8.00 mangia. Mi sono resa conto che al mattino non vuole mangiare immediatamente quindi aspetto un suo segnale per iniziare l’eterna poppata haha.
  • 9.30 è l’ora in cui, solitamente, riusciamo ad uscire di casa e, in base al tempo ed ai desideri della Toddler, ci dirigiamo verso un parco o il supermercato dove Catherine ama fare shopping e mangiare brioches.
  • 11.15 pranzo 
  • 12.30 circa pisolino time! Questo, solitamente, è il pisolino migliore e più lungo della giornata; sarà che preferisce farlo nel suo letto anziché nel passeggino? Chi li capisce sto baby!
  • 14.00 normalmente si sveglia e lo porto sotto con me. Visto che a quell’ora Catherine dorme ne approfitto per spupazzarmelo un po’ e verso le 14.15 inizia a fare merenda.
  • Dopo la poppata del capitano andiamo al parco con Catherine e, verso le 17.40/18.00, la cena è servita! 
  • 18.30 bagnetto, massaggi e secondo round di latte e nanna verso le 19/19.30
  • 22.30 latte della buonanotte
  • 3.30 circa “magnata” notturna
  • 5.30 altra “magnata” e si ricomincia!
Ormai ho rinunciato a portare Catherine a scuola se Charles non c’è: è uno stress inutile perché dovrei partire da casa alla stessa ora in cui Harvey mangia. Non mi dispiace affatto tenerla con me, anzi! La sera pero’ mi auto raccolgo con un cucchiaio haha.
 
 
Attività e giochi :
Captain Cuddles è un amante del solletico e “udite udite” della principessa Sofia. No, non sono una madre degenere ma il capitano non resiste al richiamo di Sofia o dei PJ mask così, quando la Toddler guarda i cartoni, si sporge tutto per vedere meglio! Poveri i secondi figli: cosa gli tocca subire.
 
 
Aspetti Negativi:
L’unica cosa che mi crea davvero tanto stress è il comportamento bizzarro al seno: questo condiziona molto la mia vita perché ho il terrore di allattarlo in pubblico. Questo week end voglio assolutamente provare a tirarmi il latte e darglielo nel biberon perché, avere solo un’ora e mezza per star fuori casa, è frustrante. Svezzamento arriva presto!

Peso:
circa 5.3 kg

-Un grazie speciale a Sara di Cashmere Folie per questo meraviglioso outfit interamente hand made e perfetto per l’estate-
Leggi gli altri update di Harvey qui:

♥ Due mesi

 

 

You may also like

4 commenti

  • Patato, è bellissimo lui!!! Spero per te, e per lui, che questo problema con il seno si risolva presto!!!! Io con il tiralatte avevo instaurato un ottimo rapporto, ma la situazione era molto diversa!!!!!!! Infatti poi quando sono tornata a casa e ho provato a fare misto (seno+tiralatte) stavo impazzendo!!!! Una curiosità: gli orari di pranzo e cena sono quelli in cui mangia anche la toddler? Anche Cate mangia abbastanza presto, ho notato che prima le faccio trovare pronto e più ha voglia di mangiare, ma quando metto in tavola alle 11.30 (quando sono a casa con lei) mi fa un po' strano 😉
    Un abbraccio Sara bella!!!

  • Ciao Sarah.
    Non ci conosciamo perche' sono una tua lettrice silenziosa, ma ti scrivo per dirti che io ho ho avuto un'esperienza molto simile alla tua allattando il.mio primo figlio. Non sono un medico.o una esperta di allattamento ma ti posso dire che in base alla mia esperienza vissuto Harvey potrebbe soffrire di reflusso, perche' fa esattamente quello che faceva mio figlio. La causa era una intolleranza alle proteine del latte, anche se non assumevo latticini il mio latte non lo tollerava benissimo, perche' cpme mi ha spiegato il mio bravissimo gastroenterologo pediatrico qui a Londra le proteine del latte materno sono molto simili a quelle del latte vaccino. Noi abbiamo usato degli antiacidi che hanno aiutato molto ma devo essere sincera mio figlio e' migliorato davvero quando a 9 mesi ho smesso di allattarlo. Questa e' solo la mia piccola esperienza, te la volevo raccontare perché forse ti potrebbe essere utile. Ti consiglio tantissimo il dottor Warren Hyer, gastroenterologo peditra al Chelsea and Westminster. Noi abbiamo sentito 4 pediatri tra Italia e Uk prima di capire cosa avesse Giulio. Lui e' veramente fantastico. Un abbraccio e in bocca al lupo!

  • Anche io, da Roma, ti avrei scritto la stessa cosa… Mia ha sofferto di reflusso… e me ne sono resa conto all'incirca al secondo mese… le davo uno sciroppo e dopo le Poppate dovevo tenerla eretta o semisdraita o nell'ovetto… sotto indicazione del pediatra… ero stressatissima perché aveva fame e piangeva, si attaccava e piangeva anche di più… sembrava che mi rifiutasse e mi spingeva via connla manina… poi è passato tutto una volta individuato il problema! Fai una prova! Bacini a tutti
    Giorgia

Comments are closed.