Week end ad Alba, capitale delle Langhe

Per 26 anni della mia vita ho vissuto tra colline verdi in primavera, gialle d’estate e porpora in autunno. Colline su cui si inerpicano fitti filari che sfociano in roseti colorati: un posto bellissimo, così bello da essere diventato patrimonio dell’Unesco nel 2014. Se amate il vino, la buona cucina e panorami mozzafiato allora perdetevi con me tra le vie di Alba: la “Capitale” delle Langhe e del Roero.

Durante le nostre vacanze estive abbiamo trascorso qualche giorno ad Alba, la città che mi ha visto crescere e che ho visto crescere. Quando ero piccola erano pochissimi gli stranieri che si avventuravano in questa parte di mondo, per lo più tedeschi e svizzeri. Ora, basta passeggiare un po’ per le sue vie per sentire tantissime lingue riecheggiare da un vicolo all’altro.

Abbiamo soggiornato al Vincafè. Situato al centro della via principale, Via Vittorio Emanuele (o Via Maestra come la chiamano gli albesi) offre un bar, un ristorante con cucina tradizionale e delle camere eleganti e confortevoli. Se vi capiterà di visitare Alba vi consiglio di considerare di fare del Vincafè la vostra casa, il personale è davvero gentile e la location è imbattibile.

Ora che sapete dove dormire vi lascio qualche consiglio sui miei posti preferiti nel centro città:

DOVE MANGIARE un ristorate che sia io che Charles amiamo particolarmente e in cui torniamo, appena possibile, è la Piola situata in Piazza Duomo. Qui troverete una selezioni di piatti freschi preparati con ingredienti di stagione, I miei piatti preferiti sono il vitello tonnato e i ravioli al pin con sugo d’arrosto. Al piano superiore della Piola troverete il rinomato ristorante “Piazza Duomo” che vanta ben tre stelle Michelin. Io non l’ho mai provato ma ho sempre sentito esperienze positive a riguardo; pare sia un esperienza culinaria e sensoriale di altissimo livello.

DOVE FARE SHOPPING il mio negozio preferito di sempre è Vincenti che offre una ricca selezioni dei designer più “en vogue” del momento. Alternative più economiche sono Match o Motivi, specialmente durante i saldi.

DOVE GUSTARSI UN BUON GELATO per me il migliore lo trovate alla gelateria Sacchero in Via Maestra. Qui troverete anche i miei dolci preferiti al mondo: le Duchesse. Un mix di cioccolato, nocciole, uova, burro e liquori da far perdere la testa. Io ne mangerei a dozzine e le adoro particolarmente accompagnate al caffè. In inverno, per riscaldarvi, provate assaggiare lo zabaione da passeggio: una vera droga!

Ad ottobre si celebra la fiera mondiale del tartufo e la città si anima con tantissimi eventi eno gastronomici e non, vale davvero la pena visitare Alba in questo periodo ma bisogna prenotare in tempo perché è una manifestazione davvero importante a livello internazionale.

Vi ho convinte a fare un salto tra queste verdi colline?

“Alba per me resterà sempre “la casa dei nonni”; il posto in cui andare per una giornata e sentirsi già un in vacanza. Alba era la promessa di un cono al gusto di violetta in estate e di una cioccolata bollente con la panna inverno. Alba erano i pranzi della domenica con i ravioli più buoni del mondo e l’odore del ragù fresco che emanava la cucina della nonna.
Questa città racchiude così tanti ricordi di un passato a cui, a volte, è bello riaggrapparsi seppure faccia male. Alla prossima volta bellissima Alba”


Follow: